Bivacco Città di Varese

Situato sul primo gradino dello sperone E del Pizzo di Loranco (Mittelrück) a 2650 m.

Gruppo Montuoso: Alpi Lepontine – Ossola S. (Italia)
Valle:  Val Loranco | Valle Antrona


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66″]E – Itinerario Escursionistico[/mks_highlight]
Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate.
Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc).
Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Cheggio, Val Antrona
Quota di partenza:  1497 m | Dislivello: 1153 m | Tempo di percorrenza: 4 ore
Periodo di Apertura: In permanenza
Posti letto: 9 posti
Gestione:  Sez. CAI Varese
Tel. +39 0332 289267

COME SI RAGGIUNGE

Da Chéggio si attraversa la diga a sinistra, poi si prosegue sulla sponda occidentale del Lago Alpe dei Cavalli. Si valica il ponte del Gabbio sul torrente Loranco, si segue in piano la riva sinistra orografica del torrente. Si passa l’Alpe Piana Ronchelli 1578 m e si sale raggiungendo un bivio a quota 1715 m, dove si devia a destra su ripido sentiero che porta ad una terrazza erbosa dove si vede il rifugio Andolla. Si prosegue a sinistra sul sentiero e dopo un lungo traverso tra i blocchi si arriva sul poggio dove è situato il rifugio (ore 2). Da qui ci si innalza sul sentiero erboso fino a raggiungere una balza con ometto a 2220 m. Si continua verso W a mezza costa passando due ruscelli (l’ultimo più marcato) poi si passa dalla baita dell’Alpe Corone c. 2360 m. Si sale nella stessa direzione e si attraversa diversi canali e ruscelli che scendono dalle pendici meridionali dei Pizzo d’Andolla e si piega senza perdere quota verso SW in direzione del visibile bivacco. Si attraversa un canale di solito innevato, tenendosi alti sotto il fianco N dello sperone E del Pizzo di Loranco, e per massi e roccette si giunge il bivacco (ore 4).
Fonte: rifugi-bivacchi.com


TRAVERSATE
Si può raggiungere la Val Loranto e la Almagellertal per il Passo del Bottarello.

ASCENSIONI
Pizzo Bottarello | Mittelruk | Pizzo Angola

[mks_separator style=”solid” height=”1″]


[mks_separator style=”solid” height=”1″]

Vedi tutti i rifugi di Valle Antrona »



10 Condivisioni