Bivacco Guido Lammer

Sorge a 2698 m. ai piedi della Forcella dei Laghi di Latte.

Gruppo Montuoso: Alpi Venoste – Passirie – Sesvenna (Italia)
Valle:  Val Venosta – Valle di Tel


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66″]E – Itinerario Escursionistico[/mks_highlight]
Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate.
Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc).
Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Parcines/Partschins in Val Venosta-rif. Cima Fiammante/Lodnerhütte
Quota di partenza:  952 m | Dislivello: 1746 m | Tempo di percorrenza: 5 ore
Periodo di Apertura: Aperto tutto l’anno
Posti letto: 9 posti
Gestione:  AVS Merano
Tel. N.D.

COME SI RAGGIUNGE

Da Parcines salire la strada sterrata che porta fino al Gasthaus Birkenwald 952 m. Proseguire a piedi lungo il sentiero che, traversato il torrente, sale sul fianco orientale della Val di Tel (segnavia n. 8). Guadagnata quota il sentiero entra a mezza costa nella valle passa il nucleo di Ronco/Rammwald 1305 m, e poi continua vicino al torrente fino al rifugio Nassereto/Nassereithütte. Dopo un breve tratto sul fondovale il sentiero riprende quota e poi con un lungo mezzacosta arriva all’alpe di Gingl 1644 m. Con numerosi tornanti si risale ora il costone alle spalle dell’alpeggio per poi riprendere ad inoltrarsi nella valle arrivando a Malga Vecchia/Kuh 2470 m da dove in leggera discesa e dopo aver traversato il Rio Lasa, si giunge in breve al rif. Cima Fiammante/Lodnerhütte. Dal rifugio traversare la valle e procedere dapprima verso SE e poi E, seguendo il segnavia n.7. Il sentiero transita per il Passo Lazins 2808 m, per poi scendere e continuare verso E verso la Forcella dei Laghi di Latte, sotto la quale sorge il bivacco.
Fonte: rifugi-bivacchi.com


TRAVERSATE
Rifugio Becchi dei – Bocker hütte

Vedi tutti i bivacchi della Val Venosta »



15 Condivisioni