Bivacco Renzo Rivolta

Sorge a 2900 m. su un pendio detritico poco sotto il Col de Fort ed è situato in un ambiente solitario e selvaggio, dove sono presenti molti stambecchi e camosci.

Gruppo Montuoso: Alpi Pennine – Gran Combin – Cervino (Italia)
Valle:  Valtournenche


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66″]E – Itinerario Escursionistico[/mks_highlight]
Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc). Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Torgnon
Quota di partenza:  1489 m | Dislivello: 1411 m | Tempo di percorrenza: 4 ore
Periodo di Apertura: Non custodito
Posti letto: 11 posti
Gestione:  Società Guide Alpine del Cervino
Tel. +39 0166 948169

COME SI RAGGIUNGE

Lasciata l‘auto in loc. Champtorné, in corrispondenza dell‘arrivo del primo degli impianti di risalita di Torgnon, imboccare la strada sterrata che conduce verso la diga di Cignana. Giunti in loc. Châtelard Damon, si continua sulla stessa poderale che da questo punto è inserita sul percorso dell‘itinerario n. 105. Seguendo lo stesso, si raggiunge la loc. Brusoney, nei pressi della quale si imbocca sulla sinistra l‘itinerario n.1 che conduce al Piano di Loditor. Seguire la poderale (n.1) fino a che non la si abbandona, sulla sinistra, per il sentiero che permette di guadagnare i ruderi dell’Hospice de Chavacour. Nei pressi dei ruderi, ad un crocevia, imboccare sulla destra l‘itinerario n. 5 che in breve tempo conduce all‘alpe Château. Attraversata la strada proseguire lungo l‘itinerario n. 5 fino ad incontrare nuovamente la strada sterrata. Dopo pochi metri sulla stessa in corrispondenza di un incrocio, proseguire sul ramo di sinistra che, immettendosi sul sentiero (sempre n. 5) raggiunge l‘alpe Grand Drayere, visibile da lontano per la caratteristica forma a volta, quindi proseguire per il bivacco Rivolta.
Il sentiero è molto impegnativo nell’ultimo tratto.
Fonte: lovevda.it

TRAVERSATE
Da Torgnon a Valtournenche | Rifugio Perucca-Vuillermoz

ASCENSIONI
Punta Tzan | Cresta Rey | Punta Cian | Dôme de Cian | Punta Balanselmo | Becca di Salé


Visualizza mappa ingrandita

Vedi tutti i bivacchi della Valtournenche »

3 Condivisioni