Giro del Sasso Nero in Valmalenco

Brullo e cupo, nero e selvaggio, il Sasso Nero a 2917m. è uno dei migliori belvederi della Valmalenco sul Bernina.

Gruppo Montuoso: Bernina – Disgrazia (Italia)
Valle: Valmalenco


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66″]E – Itinerario Escursionistico[/mks_highlight]

Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate.
Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc).
Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Rifugio Barchi
Lunghezza: 13,61 chilometri
Altitudine min: 1.738 metri, max: 2.918 metri
Altitudine cum. salita: 1.324 metri, discesa: 1.285 metri
Tempo: 8 ore e 52 minuti
Ritorna al punto di partenza (anello): SI
Itinerario Sintetico:
1. Alpe Roggione | 2. Alpe Sasso Nero | 3. Barchetti | 4. Bocchel del Torno | 5. Impianti Risalita | 6. Punto Alto | 7. Rifugio Barchi | 8. Rifugio Palu | 9. Sasso Nero
Periodo consigliato: da Giugno a Ottobre
Segnaletica: discreta
Particolarità:  naturalistiche – paesaggistiche

ITINERARIO

Da Sondrio si sale a Chiesa in Valmalenco e poi verso Chiareggio Fino a San Giuseppe e al Rifugio Barchi.
L’itinerario solito di salita è da qui all’alpe Berchetto, il Rifugio Palù, L’ape Roggione, il Bocchel del Torno; da qui seguito fino al termine i vicini impianti di rislita si sefue una traccia fino in cima in quasi 4 Ore. Il giro proposto segue questo itinerario in discesa.
Per la salita dall’alpe Roggione seguire a sinista il sentiero della 4 tatta dell’alta via, con alcuni su e giù si arriva all’alpe Sasso Nero, seguendi una traccia verso sud est si impbocca un vallone e superato un piccolo lago e un ripido gradone ci si ricollega quasi in cresta all’itinerario principale.

Fonte: wikiloc.it | Autore: bftrave

Vedi tutto sulla Valmalenco »



33 Condivisioni