Il vero “Yu Gong”: scava i canali d’acqua tra le montagne | www.montagnenostre.net

Molte persone si lamentano delle proprie condizioni di vita ma poi fanno ben poco per migliorarle. Huang Dafa invece ha scavato con le sue mani un canale di 10 km tra le montagne per portare acqua al suo villaggio: un impegno che gli ha richiesto 36 anni di lavoro.

Huang Dafa è il capovillaggio del paesetto di Caowangba, disperso tra le montagne nella provincia cinese di Guizhou. A causa della sua collocazione, il villaggio aveva pochissima acqua potabile: le uniche fonti erano alcuni pozzi, che peraltro si stavano esaurendo. E così Huang Dafa ha deciso di agire.

L’ispirazione è stata probabilmente la leggenda di Yu Gong, un vecchio uomo che viveva in un villaggio separato dalle montagne dal villaggio più vicino. Per questo motivo, Yu Gong iniziò a scavare un tunnel tra le montagne, in modo da creare una strada diretta: tutti i conoscenti però lo deridevano perché lo sforzo era enorme e futile rispetto alla dimensione della montagna. Yu Gong rispondeva che lui e i suoi discendenti poteva scavare per generazioni, ma la montagna non sarebbe cresciuta, e per questo motivo era sicuro di farcela. Colpiti dalla sua determinazione, gli dèi spostarono le montagne che separavano i due villaggi.

Nel caso di Huang Dafa, però, non c’è stato nessun intervento divino ma solo grande sforzo personale: il suo progetto di costruire un canale lungo il fianco della montagna per condurre l’acqua al villaggio è iniziato nel 1959, e ci sono voluti 36 anni per completare il lavoro. I suoi sforzi però sono stati di esempio per i suoi compaesani, che hanno deciso di aiutarlo nella costruzione (realizzata solo con attrezzi manuali), ma doveva essere sempre Huang Dafa a dare l’esempio, specie quando c’erano dei rischi. Una volta si è dovuto legare ad un albero e calarsi in un burrone: “Se non l’avessi fatto io, non l’avrebbe fatto nessuno”, ricorda l’uomo.

La costruzione ha avuto anche alcuni anni di “pausa”: infatti la determinazione era molta, ma la conoscenza di costruzioni era poca, e quindi Huang ha dovuto fermarsi per studiare più approfonditamente quali caratteristiche ingegneristiche avrebbe dovuto avere la costruzione.

Il canale è stato finalmente completato nel 1995, rivoluzionando la vita nel villaggio: la produzione di riso è salita da 25 a 400 tonnellate all’anno, senza contare la fine del razionamento dell’acqua.

Oggi Huang Dafa ha oltre 80 anni, ma si occupa ancora della supervisione del canale che si è tanto impegnato a costruire.

 

Fonte: VCG via xinhuanet.com