L’Alta Via della Valmalenco

L’Alta Via della Valmalenco è un percorso escursionistico che si snoda attraverso i luoghi alti più suggestivi della Valle, nel cuore delle Alpi Retiche. L’intero percorso, di circa 130 km, si completa in otto giorni, con pernottamento in rifugio, mantenendosi quasi sempre al di sopra dei 2000 metri di quota.

La fitta rete di sentieri e raccordi con il fondovalle consente però di percorrere con grande soddisfazione anche le singole tappe, percorribili in momenti diversi nell’arco della stagione e in grado di far apprezzare all’escursionista la gran varietà di ambienti e la storia dei luoghi. Ideata e tracciata fra il 1975 e il 1976 da Giancarlo Carrara, Giancarlo Corbellini e Nemo Canetta, è stata la prima Alta via italiana a vocazione culturale. Il percorso dell’Alta via è segnalato da un triangolo giallo al cui interno è scritto un numero che indica la tappa.

Gruppo Montuoso: Alpi Retiche (Italia) – Bernina, Disgrazia e Pizzo Scalino
Valle: Valmalenco

SCOPRI LE TAPPE DELL’ALTA VIA DELLA VALMALENCO:
Prima tappa: da Torre Santa Maria al rifugio Carlo Bosio
Seconda tappa: dal rifugio Carlo Bosio al rifugio Gerli-Porro
Terza tappa: dal rifugio Gerli-Porro a Chiareggio
Quarta tappa: da Chiareggio al rifugio Palù
Variante Quarta tappa: dal rifugio Longoni al rifugio Marinelli Bombardieri
Quinta tappa: dal rifugio Palù al rifugio Marinelli Bombardieri
Variante Quinta tappa: dall’Alpe Musella al rifugio Marinelli Bombardieri
Sesta tappa: dal rifugio Marinelli Bombardieri al rifugio Roberto Bignami
Settima tappa: dal rifugio Roberto Bignami al rifugio Cristina
Ottava tappa: dal rifugio Cristina a Torre di Santa Maria

MAPPA DELL’ALTA VIA DELLA VALMALENCO

Route 3.054.995 – powered by www.wandermap.net

Fonte: sondrioevalmalenco.it

VEDI TUTTI I RIFUGI DELLA VALMALENCO »

VALMALENCOALTA VIATREKKING IN LOMBARDIA

460 Condivisioni