Malga Mazia

Si trova in Val di Màzia a 2045 m. Dalla Malga di Mazia offre una magnifica vista di un paesaggio plasmato dall’alpicoltura: i boschi di pino cembro, innumerevoli ruscelli e la torbiera bassa “Matscher-Alm-Weiher“.

Gruppo Montuoso: Alpi Venoste (Italia)
Valle:  Val Venosta


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66″]T – Itinerario Turistico[/mks_highlight]
Itinerario su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi, ben evidenti che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono di solito sotto i 2000 metri. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Parcheggio grande all’inizio del paese di Mazia – Matsch
Quota di partenza:  1540 m | Dislivello: 480 m | Tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti
Periodo di Apertura: Da Giugno ad Ottobre
Posti letto: N.D.
Gestione:  N.D.
Tel. +39 0473 918052 | Cell. +39 329 1410567

COME SI RAGGIUNGE

Dal grande parcheggio all’inizio del paese di Mazia – Matsch (1540 m; strada da Tarces a nord di Sluderno) si segue sempre la strada in leggera salita ed a tratti pianeggiante addentrandosi nella valle fra vaste praterie. Attraversato il torrente si trascura l’albergo «Glieshof» (1807 m), proseguendo sulla sinistra (segnavia 2) fino ad un bivio; svoltando di nuovo a sinistra si prende il sentiero che giunge in breve alla malga Mazia (2045 m; posto di ristoro; ore 2 dal paese). Si ritorna al parcheggio sulla via dell’andata in ore 1.30 circa.
Fonte: sentres.com


ESCURSIONI
Rifugio Oberettes | Laghi di Saldura

[mks_separator style=”solid” height=”1″]


[mks_separator style=”solid” height=”1″]

Vedi tutti i rifugi della Val Venosta »



22 Condivisioni