Rifugio Albergo Ghiacciaio dei Forni

Il Rifugio Forni situato nel parco nazionale dello Stelvio a quota 2176 m. ed è un’ ottima base di arrivo – partenza per le tante attività sportive che si possono svolgere fra le valli dei Forni e Cedec; dispone di una ventina di camere panoramiche, solarium con parco giochi per i bimbi, servizio bar tea room, un ottimo ristorante con menù alla carta ricco di piatti valtellinesi ed ampio parcheggio.

Gruppo Montuoso: Ortles – Cevedale (Italia)
Valle:  Val Cedec



DIFFICOLTÀ

T

Itinerario Turistico
Itinerario su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi, ben evidenti che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono di solito sotto i 2000 metri. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.

ALTRE INFORMAZIONI
Località di partenza: Rifugio Albergo Ghiacciaio dei Forni
Quota di partenza:  0 m | Dislivello: 0 m | Tempo di percorrenza: raggiungibile in auto
Periodo di Apertura: da Marzo a Settembre
Posti letto: 66 posti
Gestione:  Grazia Colturi
Tel. +39 0342 935365 | Cell. 329 8920668

COME SI RAGGIUNGE
Il rifugio Albergo Forni (m. 2176), raggiungibile attraverso la strada carrozzabile che sale da Santa Caterina Valfurva per 5 km (13 Km in totale da Bormio), si trova in località Forni, sopra il parcheggio alla fine della strada. Da qui, per gli amanti della comodità, parte il servizio navetta che, mediante jeep, porta al rifugio Pizzini, lungo la Val Cedec. Dalla parte opposta ci si inoltra invece nella valle che fa da culla all’imponente Ghiacciaio dei Forni, il più grande ghiacciaio alpino di tipo Himalayano, con tre imponenti bacini che si uniscono in un’unica lingua glaciale. Il rifugio (ex Albergo dei Forni) venne eretto nei primi del ‘900 come approdo per tutti i turisti che venivano ad ammirare lo spettacolo della natura che il ghiacciaio dei Forni offriva, arrivando fin sotto il rifugio con la sua colata glaciale. Purtroppo l’arretramento mondiale dei ghiacciai ha colpito pesantemente anche il “Forni”, che in 150 anni ha perso circa 2 chilometri del suo fronte.
Fonte: waltellina.com – Autore: R. Moiola

ESCURSIONI
Sentiero Glaciologico Ghiacciaio dei Forni

ASCENSIONI
Pizzo Tresero | Monte Confinale

Vedi tutti i rifugi della Val Cedec »

PARCO NAZIONALE DELLO STELVIOVALTELLINA

9 Condivisioni