Rifugio Koca Na Mangrtskem Sedlu | www.montagnenostre.net


È situata in un vasto altopiano sui pendii della Sella del Mangart a 1906 m.

Gruppo Montuoso: Alpi Giulie Est (Slovenia)
Valle: Valle Isonzo – Trenta

DIFFICOLTÀ
E – Itinerario Escursionistico

Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc). Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Log pod Mangartom
Quota di partenza:  651 m  |  Dislivello: 1255 m  |  Tempo di percorrenza: 4 ore
Periodo di Apertura: dall’inizio luglio alla fine settembre, in ottobre sabato e domenica
Posti letto: 53 posti letto
Gestione:  (PZS) Bovec – Custode: Vanda Cuder
Tel. +386 51 630 863

COME SI RAGGIUNGE
Dal villaggio di Log pod Mangrtom per la scorciatoia fino al villaggio di Strmec, quindi (sempre a piedi) in parte per la strada e in parte per il sentiero, 4 ore. In automobile km 17
Fonte: rifugi-bivacchi.com

ASCENSIONI
Mangart (2679 m), per la “Slovenska pot”, 1 ora 45 min.; per il sentiero italiano, 2 ore

Vedi tutti i rifugi delle Alpi Giulie »