Rifugio Ospizio Sottile

ga('create', 'UA-56121339-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');


Il Rifugio Ospizio Sottile sorge presso il Colle Valdobbia a 2480 m., che mette in comunicazione la Valle di Gressoney con la Val Vogna e la Valsesia. Inoltre il rifugio può essere utilizzato come base per traversate tra la Valle di Gressoney e la Valsesia.

Gruppo Montuoso: Monte Rosa (Italia)
Valle: Valsesia


DIFFICOLTÀ

[mks_highlight color=”#ffff66"]E – Itinerario Escursionistico [/[/mks_highlight]p>Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc). Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI

Località di partenza: Cà di Janzo
Quota di partenza:  1354 m  |  Dislivello: 1126 m  |  Tempo di percorrenza: 4 ore
Periodo di Apertura: Da metà Giugno a metà Settembre
Posti letto: 21 posti
Gestione:  Davide Massaro e Andrea Carestia
Tel. +39 348 6011550 | +39 347 9702677

COME SI RAGGIUNGE

Valsesia-Val Vogna: Indicazioni segnavia 1
Da Riva Valdobbia si raggiunge sulla carrozzabile la frazione Cà di Janzo. La comoda mulattiera che fiancheggia la sponda sinistra del torrente, tocca poi Cà Piacentino, Cà Morca, Cà Verno e S. Antonio. L’itinerario prosegue quasi in curva di livello e, a quota 1400 m. circa, si supera la via che lungo il vallone del Risuolo porta al Corno Bianco (m 3320). Si raggiunge la frazione Peccia e la sua chiesetta di S. Grato, m 1529. Oltrepassato questo oratorio l’itinerario valica il torrente Solivo su un ponte in muratura e poco dopo si inerpica lungo la sponda destra per portarsi a La Montata, 1638 m. Oltre La Montata, si sale alla cappella del Lancone, m 1739, si valica su un ponte il torrente Valdobbia a 1846 m, passando fra l’alpe Larecchio inferiore a sinistra, e una baita a destra. Proseguendo per la Piana Grande ed i Sasselli dell’Asina, si giunge al Colle di Valdobbia, m 2480.

Val di Gressoney: Indicazioni segnavia 11 per Ospizio Sottile e Alpe Valdobbia.
Dal comune di Gressoney Saint Jean, all’altezza del bivio per il castello Savoia, dirigersi a destra, passare accanto alle abitazioni e prendere il sentiero che sale ed entra nel bosco. Dopo numerosi tornanti superare il ripido gradino che conduce su un promontorio panoramico. Proseguire ora ancora nel bosco ed entrare nel Vallone di Valdobbia. Passare accanto alle baite di Cialfrezzo di sotto, volgere a sinistra, attraversare il torrente e risalire il fondo del vallone per raggiungere il colle e l’ospizio Sottile.

I sentieri di ambedue i percorsi hanno un grado di difficoltà escursionistica, con un dislivello di circa 1.100 m e tempi di percorrenza di circa 3.30 h da Cà di Janzo e 2.30 h da Gressoney.

Fonte: ospiziosottile.com

ESCURSIONI:
Passo dell’Alpeto | Lago Bianco | Rifugio Caresta Antonio | Lago della Balma

ALPINISMO
Corno Bianco | Punta Ciampono | Cresta Rossa | Corno di Valdobbia | Punta Plaida | Punta Carestia o Corno Rosso | Cresta Rossa

[m[mks_separator style=”solid” height=”1"]b>


[mks[mks_separator style=”solid” height=”1"]

Vedi tutti i rifugi della Valsesia »