Rifugio Sasc Furà

Sorge al limite del bosco a 1960 m. sul dosso della gran dorsale costituente il prolungamento verso valle dello spigolo N del Badile. La capanna, purtroppo, è chiusa a causa della frana del Pizzo Cengalo in Agosto 2017.

Gruppo Montuoso: Masino – Bregaglia (Svizzera)
Valle: Val Bondasca

DIFFICOLTÀ

E

Itinerario Escursionistico
Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni. Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate. Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc). Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.

ALTRE INFORMAZIONI
Località di partenza: Bondo – Laret in Val Bondasca
Quota di partenza:  800 m – 1300 m  |  Dislivello: 1150 m – 660 m  |  Tempo di percorrenza: da Bondo 3 ore – da Laret 2 ore
Periodo di Apertura: La Capanna resterà chiusa a causa della frana del Pizzo Cengalo fino a prossima comunicazione.
Posti letto: 43 posti letto suddivisi in 5 camere di 14, 10, 7, 8 e 4 posti
Gestione:  Heidi Altweger
Tel. +41 081 8221252



COME SI RAGGIUNGE


L’edificio, eretto nel 1960 come piccolo ricovero per favorire un accesso più comodo alle vie tracciate sul Badile rispetto al più lontano Rifugio Sciora, ha subito due successivi ampliamenti, nel 1978 e nel 1995. È una solida costruzione in pietra e legno edificata su una buca scavata in una grossa roccia: il suo nome (sasso bucato) deriva proprio da questa caratteristica costruttiva. Si trova al limite superiore del bosco, in posizione gradevole sulla propaggine del dosso che separa il bacino principale della Val Bondasca dal Vallone della Trubinasca.
Il rifugio è raggiungibile da Larèt (1300 m ca) – E (segnavia rosso-bianchi)
Sentiero ben segnalato, estremamente ripido nel suo tratto a monte. Possibilità di arrivare in auto nei pressi di Larèt a circa 1300 metri, pagando il ticket al distributore automatico posto all’inizio della strada o presso i negozi di Bondo.
Fonte: caimorbegno.org

AVVERTENZA IMPORTANTE dal gestore del rifugio
Cari clienti, cari amici della nostra capanna
Ricordiamo la terribile giornata del 23 agosto 2017, quando alle nove di mattina quattro milioni di metri cubi di roccia si staccano dal Pizzo Cengalo e scendono a valle. La colata detritica raggiunge il villaggio di Bondo, che è stato completamente evacuato. Gli otto escursionisti, che scendevano dalla Capanna Sciora, sono stati tragicamente travolti dallo scoscendimento e sono morti.
Il pericolo di ulteriori frane è sempre ancora acuto. Per questo motivo, il Comune di Bregaglia ha deciso ad inizio maggio 2018, dopo verifiche giuridiche e perizie da parte di esperti di mantenere chiusi tutti i sentieri (bianco-rosso-bianco e bianco-blu-bianco) in Valle Bondasca. Questo significa che tutti gli accessi alla nostra capanna (Valle e Passo Trubinasca) sono chiusi. La Capanna Sasc Furä è quindi inaccessibile perciò rimane chiusa durante la stagione estiva 2018.
Siamo tristi di non poter salire a Sasc Furä l’estate prossima. Siamo però pienamente coscienti che la sicurezza ha priorità.
Speriamo che la natura si calmi e di potervi così dare il benvenuto l’estate 2019. Con un fiducioso saluto dalla Val Bregaglia
Heidi Altweger
Guardiana e team capanna Sasc Furä

TRAVERSATE
Rifugio Sciora in Val Bondasca per il Viäl (A9) | Bivacco Pedroni-Del Prà | Rifugio Brasca in Val Codera, Italia, per il Passo di Trubinasca (A10) | Rifugio Gianetti in Val Porcellizzo, Italia, per i passi di Trubinasca e Porcellizzo (B6)

ALPINISMO
Alle pareti settentrionali del Badile, del Cengalo, della Trubinasca e della Punta St. Anna

VEDI TUTTI I RIFUGI DELLA VALCHIAVENNA »

PIZZO CENGALOVAL BONDASCAPIZZO BADILEGHIACCIAIO DI BONDO