Rifugio Valmalza | www.montagnenostre.net

Grazioso ed accogliente rifugio, del C.A.I. Pezzo-Pontedilegno, immerso nel cuore del parco dello Stelvio nella Valle delle Messi a 1998 m., raggiungibile con una semplice e varia passeggiata di circa un’ora e mezza, non disturbata dai mezzi motorizzati, percorribile anche in mountain bike o a cavallo. E si organizzano gite per bambini con asini.

Gruppo Montuoso: Alpi Retiche | Ortles – Cevedale (Italia)
Valle: Valle delle Messi

DIFFICOLTÀ
T – Itinerario Turistico
Itinerario su stradine, mulattiere o larghi sentieri, con percorsi non lunghi, ben evidenti che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono di solito sotto i 2000 metri. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.
ALTRE INFORMAZIONI
Località di partenza: S. Apollonia – Ponte di Legno (BS)
Quota di partenza:  1580 m | Dislivello: 420 m | Tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti
Periodo di Apertura: Sempre aperto da Giugno a Settembre | Solo weekend nei mesi di Maggio ed Ottobre
Posti letto: 19 posti
Gestione:  Daniela Toloni
Tel. +39 348 7962766 | Cell. 3473811645
COME SI RAGGIUNGE
Dal paese per raggiungere il Rifugio Valmalza bisogna seguire le indicazioni del Passo Gavia, in circa 5 Km di strada si arriva alla località S.Apollonia. Qui si prosegue entrando nella Valle lungo la strada piana, lasciando alla destra l’inizio della strada del Passo Gavia, si arriva ad un’area pic-nic con ampio parcheggio dove poter lasciare la macchina. Ora inizia la vostra passeggiata su una strada sterrata di facile percorrenza, seguendo il segnavia CAI n° 58, dopo circa un’ora e mezza di cammino arriverete al Rifugio Valmalza.

A quaranta minuti, sopra il Rifugio Valmalza, passa il sentiero n° 2 Alta Via Camuna, che parte dalla zona industriale del paese di Ponte di Legno, dove passando per il rifugio Bozzi e il Passo Gavia arriva all’abitato di Vezza d’oglio.

Inoltre ci sono diversi itinerari diversi itinerari per arrivare al rifugio:

SENTIERO C.A.I. n° 58 S. Apollonia – Rif.Valmalza
Dalla località di S. Apollonia si intraprende la strada sterrata che entra lungo la valle, seguendo il segnavia n° 58. In circa un’ora e mezza su un percorso, lungo 3,8 km con 420 m di dislivello, agibile a tutti si arriva al Rif. Valmalza.

SENTIERO C.A.I. n° 2/58 Passo Gavia – Lago Nero – bivacco Linge – Rif. Valmalza
Partendo dal Lago Nero sito sulla strada del Passo Gavia, si cammina lungo il sentiero n° 2 e si arriva al bivacco Linge, poi si scende prendendo il sentiero n°58 e si raggiunge il Rifugio Valmalza. Percorso di circa un paio d’ore con dei piccoli tratti esposti.

SENTIERO C.A.I. n° 64/58 Villa Dalegno – Somalbosco – Monticelli – Bivacco Linge – Rif. Valmalza
Partendo in cima all’abitato di Villa Dalegno, frazione di Temù, si segue il segnavia C.A.I. n° 64, si raggiunge la malga Somalbosco e quindi poi i laghetti di Monticelli e il Bivacco Linge. Percorso lungo e di media difficoltà. Dal bivacco si scende dal sentiero n°58 e si raggiunge il Rifugio Valmalza.

SENTIERO C.A.I. n° 64A/64/58 S.Apollonia – Monticelli – bivacco Linge – Rif. Valmalza
Partendo da S.Apollonia lungo il percorso che porta verso il Rif.Valmalza (n° 58) si trova un bivio su un ponte sulla sinistra a circa quindici minuti di cammino (dopo località Case degli orti), si prende questo sentiero che sale alla malga Monticelli poi prosegue verso il bivacco Linge. Dal bivacco si scende dal sentiero n°58 e si raggiunge il Rifugio Valmalza.

Fonte: rifugiovalmalza.it

ESCURSIONI
Rifugio Bozzi | Passo Gavia | Bivacco Linge

Scarica

Vedi tutti i rifugi della Valle di Gavia »