Engadin St. Moritz, meritato ozio

Terrazze soleggiate, baite e ristoranti. Nei comprensori di Corvatsch, Corviglia, Muottas Muragl e Diavolezza – Lagalb, in prossimità delle piste da sci o degli itinerari panoramici da fare con ciaspole e racchette, c’è sempre un “place to be” da raggiungere.
In tutta la regione dell’Engadina si contano più di 40 baite, rifugi e ristoranti di montagna dallo stile tradizionale, moderno o “alpine chic”, impreziositi da panoramiche terrazze soleggiate. Destinazioni obbligate, auspicate e ben meritate da chi vive la montagna attivamente. Ecco di seguito una panoramica delle tante possibili combinazioni tra sport e relax, da optare per coronare al meglio una giornata sulla neve.

Muottas Muragl: per eccellenza la montagna del piacere.
La meta ideale per chi vuole godere dell’inverno attivo con charme, prima o dopo aver gustato un piatto squisito o un romantico “Mountain Dining” a lume di candela nel ristorante panoramico. L’esperienza comincia con il tratto sulla funicolare rossa di Muottas Muragl, già di per sé un’affascinante. Arrivati sulla cima, dove troneggia il Romantik Hotel Muottas Muragl, primo albergo energy plus dell’arco alpino, si può decidere se prendere il Sentiero dei Filosofi, per fare un’escursione invernale dai 45 minuti alle 3 ore di cammino, a seconda delle varianti che si prediligono; oppure se mettersi le ciaspole ai piedi e seguire il percorso lungo 3,5 chilometri, che inizialmente segue il Sentiero dei Filosofi, ma poi si dirige verso il crinale della Val Champagna e raggiunge la pianura del Plaun dals Müls, per ritrovarsi faccia a faccia con il gruppo del Bernina e lo sguardo che corre sui laghi gelati dell’Alta Engadina. Le ciaspolate a Muottas Muragl sono anche notturne nei giorni di luna piena, le prossime date sono il 31 gennaio, il 2 marzo e il 31 marzo 2018 (prezzo a persona 95 CHF, che include l’itinerario guidato di ca. 1 ora e mezza, il noleggio delle ciaspole, il tè durante il percorso e un piatto caldo al Panorama Restaurant del Romantik Hotel Muottas Muragl). Inoltre, il Romantik Hotel Muottas Muragl, quando c’è la luna piena, spegne tutte le luci esterne per permettere di apprezzare appieno il chiarore lunare.

Corvatsch: dopo la ciaspolata, la mangiata!
Nelle notti di venerdì 2 febbraio e sabato 3 e 31 marzo 2018, con ciaspole e racchette si attraversano spettacolari paesaggi di montagna al chiaro di luna piena, lungo un itinerario guidato di circa 2 ore e mezza (andata e ritorno). Tappa intermedia del percorso è l’accogliente Ustaria Rabgiusa, dove verrà servito al gruppo un fumante piatto di pizzocheri valtellinesi. La partenza è alle ore 18.45 alla stazione a valle di Furtschellas, il rientro previsto alle ore 24.00. Il costo di questa esperienza è di CHF 89.00 e include la guida, il biglietto di andata e ritorno con la funivia Furtschellas, il noleggio di ciaspole, bastoni, lampada frontale, vino caldo o punsch e il piatto di pizzoccheri valtellinese (bevande escluse).

Durante il giorno si possono seguire i percorsi panoramici Lake Trail e Peak Trail. Entrambi partono dalla stazione intermedia di Furtschellas (2.312 m) e arrivano alla baita Ustaria Rabgiusa. Il primo è più facile (3,6 km – 2/3 ore), il secondo più impegnativo (5,5 km – 2,5/3,5 ore). Con 37 CHF per il Lake Trail (ca. 30 euro) e 50 CHF (ca. 41 euro) per il Peak Trail, si noleggiano le ciaspole e si acquista il biglietto della funivia, e pagando 13 CHF in più si ha diritto anche al pranzo all’Ustaria Rabgiusa. Anche alla partenza gli escursionisti possono deliziarsi e fare il pieno di energie al ristorante di montagna La Chüdera, con terrazza esposta al sole e riparata dal vento.

“Places to be” per sciatori esperti
Al Corvatsch le pause tra una sciata e l’altra sono una vera delizia al Panorama Restaurant, il ristorante sulla vetta del Corvatsch a 3303 m, che si distingue per le prelibate specialità engadinesi e una vista imparagonabile sui ghiacciai e sul paesaggio lacustre dell’Alta Engadina. Nel comprensorio della Diavolezza durante una notte di Glüna Plaina o un’escursione di scialpinismo, il ristorante rifugio Berghaus Diavolezza accoglie gli sportivi con il suoi piatti à la carte o self service, da consumare fuori in terrazza al cospetto del Gruppo del Bernina. Sul versante di Lagalb, invece, al Bergrestaurant Lagalb, presso la stazione e monte, è possibile gustare piatti speciali in un ambiente rustico o sulla terrazza soleggiata dove una magnifica vista spazia sul Lago Bianco, sulla Valposchiavo e più a sud verso la Valtellina.

Corviglia: terrazza che scegli, piacere che trovi.
Un mix insuperabile di piste perfette, piatti squisiti e location di montagna mozzafiato li offre il comprensorio di Corviglia, sopra St. Moritz. Novità per gli sciatori da quest’anno sono il White Marmot Restaurant & Bar e l’ Edy’s Restaurant, alla stazione intermedia. Gettonata è la terrazza del rifugio Alpina, con vista sui laghi e tutto l’altopiano, allestita con tavolini e sedie sdraio stile spiaggia, che si trasforma con la musica dei DJ in un perfetto hot spot per après ski e party. Un altro rifugio dalla vista irripetibile è la baita el paradiso a 2174 m sulle piste da sci, dove si organizzano anche feste serali e si servono ottime fondute di formaggio. Poco più in quota, a 2672 m, si trova la Chamanna, un rifugio in stile autentico dove degustare la tradizionale cucina grigionese. A 3057 m. invece,il ristorante a vetrate con terrazza Piz Nair offre una vista su tutto l’intero comprensorio sciistico di Corviglia e sull’altopiano engadinese.  Marguns è la ski area sinonimo di atmosfera conviviale, con un grande parco giochi per bambini e un menu che mette d’accordo tutta la famiglia al ristorante pizzeria Chadafö; mentre in posizione più appartata si trova la baita Glünetta, con la popolare terrazza solarium, dove degustare al sole specialità come il rosti e la raclette.

Offerta 350 km di piste a 38 CHF
Con l’offerta «HOTEL + SKIPASS» chi prenota più di una notte nella regione Engadin St. Moritz, presso uno dei 100 alberghi di ogni categoria aderenti all’iniziativa, riceve lo skipass al costo di CHF 38 al giorno (ca. 35 euro). L’offerta è valida per l’intera durata del soggiorno e dà accesso a tutti i 57 impianti di risalita della regione, trasporti pubblici compresi. L’offerta è valida per l’intera stagione invernale, dal 21 ottobre 2017 al 6 maggio 2018. Gli amanti dello sport invernale hanno a disposizione 350 km di piste perfettamente preparate, quattro snowpark, 34 ristoranti di montagna e un paesaggio da ammirare di rara bellezza. Inoltre, anche numerose case vacanza in Engadin St.Moritz offrono vantaggiose offerte forfettarie, comprensive di skipass e trasporti pubblici.

 

Fonte: pr-partner.it | Foto: Terrazza di Lagalb, stazione a monte © credit Gian Andri Giovanoli

Per maggiori informazioni:
Corvatsch AG
Via dal Corvatsch 73
CH-7513 Silvaplana
tel. +41 (0)81 838 73 73
info@corvatsch.ch
www.corvatsch.ch/it
www.diavolezza.ch/it

Engadin St. Moritz Mountains AG
Via San Gian 30
CH-7500 St. Moritz
tel.+41 (0)81 830 00 00
media@mountains.ch
www.mountains.ch/it
www.engadin.stmoritz.ch/montagne



9 Condivisioni