Rifugio Dalmazzi Cesare

Il rifugio si trova a 2590 m. in una delle zone più belle del Massiccio Del Monte Bianco: il Ghiacciaio del Triolet. L’ambiente circostante, selvaggio e incontaminato, vi riserverà giornate indimenticabili.

Gruppo Montuoso: Monte Bianco (Italia)
Valle:  Val Ferret

DIFFICOLTÀ

AD

Salita Alpinistica abbastanza difficile
Salita con difficoltà alpinistiche sia su roccia che su ghiaccio; pendii di neve e ghiaccio tra 40 e 50°, passi di arrampicata di III grado. Richiede attrezzatura da arrampicata (corda, imbrago, rinvii, moschettoni, nuts e friends, eventuali chiodi, caschetto da roccia), necessita di esperienza ed allenamento.

ALTRE INFORMAZIONI
Località di partenza: località Arp-Nouva
Quota di partenza:  1769 m | Dislivello: 821 m | Tempo di percorrenza: 2 ore
Periodo di Apertura: Dal 30 giugno al 30 settembre
Posti letto: 30 posti
Gestione:  CAI Sezione di Torino
Tel. +39 0165 869098 | 011 539260



COME SI RAGGIUNGE


Da Arpnouva si prosegue per un breve tratto lungo la carrozzabile, per poi svoltare a sinistra su un sentiero segnalato che attraversa la Dora di Ferret su una passerella.
L’itinerario, piegando leggermente verso sinistra, sale fra grandi massi fino a un dosso erboso, per poi raggiungere il filo della morena laterale sinistra del Ghiacciaio del Triolet.
Si segue la morena in leggera salita e si continua, seguendo gli evidenti bolli di vernice e le tracce di sentiero, lungo un canale fra facili roccette, in parte attrezzate con corde fisse.Attraversato poi il canale ci si porta alla base di un saltino roccioso che si supera nuovamente con l’aiuto di corde fisse e scalini metallici.
Si sbuca così su prati e placche rocciose e in breve si raggiunge il rifugio Dalmazzi (2590 m, 3 ore), in posizione panoramica. Da qui è possibile raggiungere il ghiacciaio seguendo le tracce di sentiero che si allontanano dal rifugio con percorso pianeggiante verso sud-est fino al pendio morenico. Qui si segue il filo della morena laterale sinistra del ghiacciaio, con belle vedute sulle seraccate.
Per il ritorno si segue il medesimo itinerario della salita (2 ore).
Continuando lungo la strada di fondovalle verso il Col du Grand Ferret si può arrivare in 1 ora al rifugio Elena e alla fronte del Ghiacciaio di Pré de Bar

Fonte: rifugiodalmazzi.com

TRAVERSATE
Col de Talefre – Refuge de Couvercle | Col de Triolet – Refuge de Couvercle

ASCENSIONI
Mont Greuvetta | Aiguille de Leschaux | Aiguille de Triolet | Aiguille de Talefre | Aiguille de l’Eboulement | Aiguille Savoie | Mont Rouge de Triolet

VEDI TUTTI I RIFUGI DELLA VAL FERRET »

MONTE BIANCOGHIACCIAIO DEL TRIOLET

89 Condivisioni