Chamanna Da Boval

Fra i ghiacciai che colano dalle ardite cime del Bernina, il Ghiacciaio del Morteratsch è uno dei più estesi e forse il più comodamente raggiungibile. La Capanna Boval, grande rifugio posto sui pendii occidentali della valle del Morteratsch a 2495 m, costituisce un magnifico punto di osservazione sull’apparato glaciale, ma anche su molte cime del gruppo del Bernina, sulla famosa cresta Biancograt e sull’impressionante lingua del Diavolezza.

Gruppo Montuoso: Bernina – Disgrazia (Italia)
Valle: Val Morteratsch – Valmalenco

DETTAGLI ITINERARIO

E – Itinerario escursionistico

Località di partenza: Stazione Ferrovia Retica di Morteratsch
Quota di partenza:  1896 m  |  Dislivello: 600 m
Tempo di percorrenza: 2 ore
Periodo di Apertura: da metà Marzo a metà Maggio | da metà Giugno a metà Ottobre
Posti letto: 100 posti
Gestione:  Custode Hans Philipp
Tel. +41 81 8426403

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

SCARICA TRACCIA GPX

L’escursione alla Chamanna da Boval è una delle più frequentate del massiccio del Bernina. Percorre il lato sinistro idrografico della valle del Ghiacciaio del Morteratsch: anche se è in forte ritiro, rimane uno dei ghiacciai più grandi e spettacolari dell’intero arco alpino. La Chamanna da Boval è in posizione molto fortunata, e offre un panorama invidiabile su tutte le vette alla testata della valle, dal Piz Palü al Piz Bernina e al Piz Morteratsch.

Dal parcheggio si prosegue lungo la stradina che, attraversando prima l’Ova da Bernina, poi l’Ova da Morteratsch su due ponti, guida all’albergo-ristorante. Si supera la ferrovia mediante un passaggio a livello e si imbocca l’ampia sterrata della “Senda Glaciela“, che taglia in piano.

Il sentiero del ghiacciaio
Il sentiero del ghiacciaio che porta alla Chamanna da Boval

La Senda Glaciela è un ampio e comodo sentiero che, in un’ora di cammino, porta al fronte dell’imponente Ghiacciaio del Morteratsch. Alcuni paletti indicano i luoghi raggiunti dal ghiacciaio negli anni passati, e testimoniano il suo inesorabile ritiro. Il percorso è adatto anche ai passeggini e alle sedie a rotelle.

Poche decine di metri dopo, presso una curiosa scultura in legno, si abbandona la Senda Glaciela per imboccare a destra il sentiero diretto alla Chamanna da Boval. Attraversato un ripiano erboso l’ampio sentiero si infila nel bosco e inizia a salire con alcuni tornanti, transitando su caratteristiche rocce lisciate dal ghiacciaio in epoche passate. Si contorna una radura dove sorge una bella casetta in pietra, quindi si prosegue in salita tra radi alberi e caratteristici roccioni. Incontrato il sentiero proveniente da Pontresina, si sorpassa la località Chünetta (quota 2050); subito dopo si trova un altro bivio dove si lascia a sinistra un sentiero che scende al Ghiacciaio del Morteratsch. 

Chamanna da Boval
Chamanna Da Boval

Il sentiero prosegue in salita dolcissima, attraversando alcuni ruscelli, mentre tra i pini iniziano a scorgersi le maestose vette glaciate del gruppo del Bernina; lungo il sentiero si trova un punto panoramico con numerosi ometti di pietra. Superata una passerella in legno si percorre un tratto di sentiero invaso dalle acque ruscellanti, quindi si risale il piccolo avvallamento compreso tra il vero e proprio versante della montagna e l’imponente morena laterale del ghiacciaio. Nel primo tratto ci si tiene sul versante, poi si attraversa la vallecola e ci si porta sulla morena, contornando un minuscolo laghetto e passando sotto a pittoresche cascate.

Ghiacciaio Morterasch
Il Ghiacciaio Morterasch visto dalla Chamanna Da Boval

Quando l’avvallamento si esaurisce, il sentiero giunge ai piedi di un ripido dosso roccioso (quota 2320 circa); lo si risale con alcuni tornanti, in parte scavati nella roccia (ringhiere e cavi metallici, assolutamente eccessivi in quanto il sentiero rimane largo e agevole). Si sbuca quindi su un ripiano erboso, da cui si traversa in piano ai piedi di una parete rocciosa, con spettacolare vista sul sottostante ghiacciaio. Quando il pendio si fa di nuovo agevole il sentiero sale con gli ultimi tornanti tra erba e massi e raggiunge la sovrastante Chamanna da Boval (2495 m).
Fonte: montiliguri.weebly.com

RIFUGI NELLE VICINANZE
Chamanna Albergo Diavolezza | Rifugio Marco e Rosa | Rifugio Tschierva

ALPINISMO
Piz Morteratsch (3751 m) | Piz Boval (3353 m)

VEDI TUTTI I RIFUGI DELLA VALMALENCO »

VAL MORTERATSCHENGADINAPIZZO BERNINASVIZZERA

274 Condivisioni